Tel. 081 803 5720 info@centrostampasrl.it
Condividi l'articolo:

Quante vetture decorate incroci durante la giornata? Tante? Questa pubblicità alla quale siamo ormai abituati si chiama Wrapping ed è la nuova frontiera dell’advertising

Autobus, taxi, treni ed anche autovetture sono diventati dei veri e propri strumenti di marketing con l’importante compito di amplificare un determinato messaggio pubblicitario.

I risultati? Statistiche alla mano, ottimi

Cos’è il wrapping e come funziona

Prima di parlare di quanto il mobile advertising sia diventato importante nell’ottica di una strategia di marketing è giusto capre per bene cos’è il wrapping e come funziona. A partire dalle basi.

Il wrapping è una tecnica di smart design importata diversi anni fa dal mercato americano e relegata, inizialmente, alla semplice personalizzazione delle autovetture (car wrapping).

Le caratteristiche del wrap design (bassi costi, alto grado di customizzaione, originalità e vivacità dei colori, elevata qualità delle pellicole) non sono sfuggite alle aziende che ne hanno sfruttato le peculiarità per veicolare i loro messaggi pubblicitari.

Ma come funziona nello specifico? Molto semplice. Il wrapping (dall’inglese avvolgere) è l’arte di rivestire un oggetto (ma anche un’auto) con una pellicola ad alta qualità e resistenza. Su quest’ultima viene stampata la grafica scelta per le decorazioni.

I vantaggi, come accennato in precedenza, sono due: bassi costi e tempi brevi di realizzazione. Per questi motivi il wrapping è diventato una valida alternativa ai costosi lavori di verniciatura.

E le pellicole non si rompono? Sono molto resistenti, elastiche, si applicano con il calore, non sono soggette al tempo che passa e resistono a tutti i lavaggi, anche ad alta temperatura. Ed una volta eliminate lasciano intatta la vernice sottostante.

Insomma, il wrapping è talmente versatile, comodo, economico e, come vedremo in seguito, profittevole da essere diventato in poco tempo uno dei protagonisti dell’advertising ed ha iniziato a muovere i primi passi anche al di fuori del settore automobilistico.

Wrapping ed advertising: l’unione perfetta

Come abbiamo potuto vedere il wrapping è in grado di trasformare, personalizzandolo, un qualsiasi oggetto in un veicolo pubblicitario. L’obiettivo, inutile dirlo, è trasmettere l’immagine del proprio brand.

D’altronde è impossibile non notare una vettura, un autobus, un taxi oppure una motocicletta decorate con il solo scopo di essere riconoscibili, sopratutto se le immagini scelte sono ad alto impatto grafico.

Questi sono i motivi che hanno portato moltissime aziende a preferire il mobile advertising ad altri strumenti pubblicitari come ad esempio i cartelloni statici. Rendendola di fatto la scelta vincente.

I vantaggi di questa scelta sono immediatamente comprensibili: la mobilità dell’oggetto decorato gli consente di essere spostato in prossimità di eventuali manifestazioni.

E non finisce qui perché le statistiche parlano chiaro: secondo diversi analisti del settore il tasso di richiamo del mobile advertising è del 97% ed il 99% delle persone intervistate ritiene che sia uno strumento più efficace rispetto ai tradizionali impianti pubblicitari fissi.

Se a questo aggiungiamo un ottimo rapporto costo/benefici e la totale legalità del gesto (applicare una pellicola non richiede alcuna autorizzazione) allora non ci resta che una domanda: perché non hai ancora utilizzato questa leva di marketing per la tua azienda?

Alcuni consigli utili per il Car Wrapping

La tecnica del Car Wrapping attira gli sguardi e permette di ottenere una pubblicità economica e, se ben gestita, molto accattivante e dal risultato assicurato.

Ma proprio perché abbiamo a che fare con un importante impatto estetico è necessario osservare qualche semplice regola onde evitare che il risultato diventi ridicolo ed addirittura dannoso.

Evitare il sovraffollamento grafico: non esagerare con loghi, scritte, colori o quanto altro possa determinare confusione in chi guarda la pubblicità. Anche in questo caso less is more è l’imperativo.

Focus sul messaggio: come accennato prima è fondamentale scegliere con cura il messaggio da comunicare e testare diverse linee creative prima di decidere l’aspetto definitivo.

Lascia a casa le tue idee: quando parliamo di marketing e pubblicità le proprie convinzioni devono essere messe da parte. Lavorare con un professionista vuol dire affidarsi a qualcuno che conosce bene le tendenze del mercato di riferimento.

Valuta la superficie: no, non è un modo di dire, devi proprio fare attenzione alla superficie da decorare. Grandezza, materiale e forma sono dettagli da valutare attentamente.

E tu? Cosa ne pensi? Quali sono secondo te gli esempi più interessanti, belli e particolari di car wrapping? Segnalacelo, magari potremmo parlare in un altro articolo.

Condividi l'articolo: