Tel. 081 803 5720 info@centrostampasrl.it
Condividi l'articolo:

Chi ha detto che nel 2021 dobbiamo utilizzare solo determinati strumenti per veicolare la nostra  pubblicità? Nessuno. Ed ecco perché oggi vogliamo regalarti 5 consigli utili per realizzare il volantino perfetto.

Hai letto bene, oggi parliamo dei volantini pubblicitari, uno strumento utilizzato da sempre e molto spesso bistrattato per ragioni poco comprensibili.

Fai molta attenzione, con questo articolo non intendiamo dirti che il volantino è l’unico modo per pubblicizzare la tua attività commerciale. Le logiche di comunicazione e marketing prevedono di presidiare diversi canali e quindi pensare di “far esplodere il tuo business” esclusivamente così è un gravissimo errore.

Ma di questo ne parleremo in un’altra occasione, oggi concentriamoci sulla realizzazione del volantino perfetto.

Esistono tantissimi strumenti che ti permettono di creare qualsiasi strumento comunicativo in modalità home-made ma ti ricordiamo che per quanto possa sembrare semplice anche un volantino necessita a monte di uno studio sia grafico che comunicativo.

Consiglio numero 1: studia il tuo target

Alla base di qualsiasi strategia di comunicazione e marketing (ricorda che il volantino può essere parte integrante di essa) c’è lo studio del target di riferimento.

Per consentire al tuo messaggio di essere più facilmente compreso e raggiungere più velocemente gli obiettivi che hai prefissato bisogna far sì che arrivi ad un pubblico realmente interessato (o quantomeno potenzialmente).

I tuoi risultati saranno di gran lunga migliori se costruirai il tuo volantino (grafica + messaggio) pensando ai destinatari. Quindi studia bene il target, le modalità ed i luoghi di distribuzione.

Consiglio numero 2: organizza gli spazi

Se pensi al volantino come qualcosa da riempire inserendo le più disparate informazioni con la speranza che i potenziali clienti leggano tutto senza farsi venire il mal di testa allora commetti un errore imperdonabile.

A seconda che tu debba proporre offerte commerciali, magari con diversi prodotti da presentare, oppure l’elenco dei servizi che offri, devi tenere ben presente come presentarli da un punto di vista grafico.

Scegli con cura dove indicare il titolo, dove inserire le immagine, come suddividere gli spazi del messaggio (o dei messaggi) ed in quale punto dare risalto alla CTA (Call To Action).

Consiglio numero 3: scegli il messaggio

Questo è il punto dove molte aziende si perdono perché convinte di poterlo gestire in autonomia perché tanto “sono solo frasi”. Gravissimo errore.

Il copy, cioè l’insieme di parole che deciderai di usare e come deciderai di usarle, è fondamentale quando vuoi veicolare un messaggio. L’obiettivo è quello di stimolare la curiosità della persona che si troverà a leggerlo.

Ed è per questo motivo che non puoi lasciarlo al caso. Studia correttamente come impostare le frasi, quante parole utilizzare, se inserire domande oppure no.

Proponi i vantaggi della tua offerta promuovendone i benefici per il consumatore, puntando sui bisogni ed i desideri di quest’ultimo. E tutto questo devi farlo con un linguaggio semplice, evitando tecnicismi o concetti troppo complessi.

Consiglio numero 4: attenzione alla grandezza

Mai come in questo caso devi ricordare che le dimensioni contano. E questo non vuol dire che i caratteri ed il formato devono essere necessariamente grandi. Devono essere giusti.

I volantini A5, ad esempio, sono quelli maggiormente utilizzati ma non è detto che questo formato si sposi bene con il tuo messaggio oppure con il tuo target. Potresti optare su dimensioni più intriganti come l’A6, l’A7 e perché no, addirittura l’A4.

Ed i caratteri? Bella domanda, troppo piccoli saranno difficili da leggere mentre troppo grandi potranno disturbarne la vista. Cosa fare? Potresti provare ad esprimere i concetti più importanti utilizzando una dimensione maggiore e creando una sorta di contrasto con le altre informazioni.

L’importante è non riempire il volantino di parole. Non dimenticarlo.

Consiglio numero 5: le immagini

Ultimo, ma non per importanza, punto da tenere in grande considerazione per creare il tuo volantino perfetto è l’eventuale immagine che deciderai di inserire nella grafica.

In questo caso devi fare attenzione alla sua qualità (risoluzione). Utilizzare immagini di scarsa qualità o addirittura sfocate rappresenta un tremendo autogol perché trasmette una sensazione di precarietà al consumatore che leggerà il tuo volantino.

Non scaricare immagini a caso da Internet. Utilizza gli appositi siti dove potrai trovare immagini decisamente soddisfacenti.

E se quella che ti interessa è a pagamento non fa nulla, i costi sono alla portata di tutti. E ricorda che sulle immagini esiste il diritto d’autore, se credi di poter scaricare qualsiasi fotografia da qualunque fonte, sei in errore. Non farlo perché è contro la legge.

Bene, ora che ti abbiamo dato alcune dritte utili per creare il perfetto volantino pubblicitario vogliamo anche ricordarti che la necessità di conoscere cosa c’è dietro alla sua organizzazione non deve essere finalizzata al “fai da te”.

Il volantino è uno strumento comunicativo come qualsiasi altro e devi affidarne la realizzazione ai professionisti. Ad un’azienda in grado di supportarti dalla prima all’ultima fase.

Un’azienda come noi di Centro Stampa. Vuoi scambiare quattro chiacchiere? Scrivici e ti faremo contattare da un nostro consulente.

Condividi l'articolo: